Sitting is the new smoking? La sedentarietà è il nuovo fumo di sigaretta?
Nutrizione · 30. gennaio 2023
La sedentarietà è definita come un comportamento da sveglio caratterizzato da un dispendio energetico inferiore o uguale a 1,5 equivalenti metabolici (METs), mentre si è in posizione seduta o sdraiata. Considerato il lavoro, i trasporti durante la giornata e lo stare a casa, si stima infatti che un adulto passi in media circa 9 ore al giorno seduto, 10 ore invece per l'anziano.

Fegato, esami del sangue e sport
Medicina Integrata · 23. gennaio 2023
Il fegato è la ghiandola più grande del corpo umano (circa il 2% del peso corporeo, in media 1.5 kg), fondamentale nei processi digestivi e metabolici, nonché nella corretta gestione di diverse sostanze sia endogene che esogene (macronutrienti, vitamine, farmaci, alcol, ormoni etc.)

Facciamo un passo indietro: il mito dei 10mila passi al giorno
Medicina Sportiva · 16. gennaio 2023
Da sempre una certezza, gli enti e le istituzioni sulla promozione della salute hanno per anni sostenuto che fare circa 10 mila passi al giorno potesse ridurre il rischio di mortalità e malattie cardiovascolari. In realtà l'origine dei 10000 passi al giorno deriva da una trovata commerciale: una società giapponese chiamata "Yamasa Tokei Keiki" che produceva contapassi ha prodotto il primo prodotto commerciale nel 1965 che era stato chiamato proprio in quel modo.

Lo sport non deve far dimagrire
Nutrizione · 09. gennaio 2023
Titolo provocatorio, rivolto specialmente alle donne che hanno un rapporto molto più profondo con il proprio corpo e soprattutto con il cibo e l'esercizio fisico. La perdita di peso non deve essere l'obiettivo principale per chi si avvicina all'attività sportiva, ma un effetto collaterale di una serie di modificazioni positive a carico del sistema nervoso, dell'apparato cardiovascolare, muscoloscheletrico e non da ultimo del sistema endocrino-metabolico.

Ikigai- la ragione di vita
Nutrizione · 02. gennaio 2023
Il concetto di ikigai si riferisce alla sensazione di vivere un’esistenza ricca di significato, che valga la pena di essere vissuta. È un termine giapponese che assume un ampio spettro di significati ma che insieme ci danno l'idea di quello che dovrebbe essere il modo migliore per vivere appieno la nostra esistenza.

Teanina: un aiuto per ansia, sonno, stress e per gli amanti del caffè
Nutraceutica · 26. dicembre 2022
La teanina (L-teanina) è un aminoacido non essenziale che si ritrova principalmente in bevande come il tè (foglie di camellia sinensis, in particolare del tè verde) , assieme ad altre sostanze quali catechine ed antiossidanti.

Conto alla rovescia giornaliero
Nutrizione · 22. dicembre 2022
Conto alla rovescia giornaliero [Daily Countdown] 9️ Come 9000 passi 8️ Come le ore di sonno 7️ I bicchieri d'acqua 6️ I minuti da dedicare alla meditazione 5️ Le porzioni tra verdura e frutta 4️ Le pause (sia fisiche che mentali) 3️ Come i pasti principali ed eventuali 3 spuntini 2️ ore di stacco dal telefono prima di dormire 1️ sessione di esercizio fisico

Sindrome Metabolica- La vera pandemia
Nutrizione · 19. dicembre 2022
La sindrome metabolica comprende un gruppo di disregolazioni che includono l'insulino-resistenza, la dislipidemia, l'obesità centrale ed ipertensione. L'incidenza di tale condizione è spesso parallela a quella di obesità e diabete di tipo 2.

Perché è importante la prevenzione?
Medicina Integrata · 15. dicembre 2022
La prevenzione primaria resta ad oggi l'arma più potente che abbiamo a nostra disposizione per contrastare l'ondata di malattie cronico-degenerative e gli eventi cardiovascolari. I fattori di rischio si dividono in modificabili e non modificabili: tra i primi rientra tutto ciò che riguarda lo stile di vita: SEDENTARIETÀ, ABUSO DI ALCOL, FUMO, INATTIVITÀ FISICA, DIETA, IPERTENSIONE, DIABETE, DISLIPIDEMIA, ESPOSIZIONE AD AGENTI INQUINANTI E RADIAZIONI IONIZZANTI e non da meno lo stress.

Dalla NALFD alla MAFLD
Medicina Sportiva · 12. dicembre 2022
La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) rappresenta un epifenomeno che accomuna diverse condizioni che includono obesità e diabete. Negli ultimi anni ci si è reso conto però che la NAFLD è una vera e propria malattia metabolica di cui il fegato è una delle principali manifestazioni. Per tale motivo è stato coniato un nuovo termine definito MAFLD (Metabolic Associated Fatty Liver Disease) che meglio rappresenta una condizione sistemica piuttosto che del singolo organo.

Mostra altro